Chi sono


Mi chiamo Luisa, sono un'artigiana e mi occupo di home decor in stile rustico alpino per un'atmosfera da chalet che fa sentire anche a casa come in baita.

Credo nella bellezza di una vita semplice e sostenibile che rispetti gli equilibri della Terra, pratico il riciclo come forma di gratitudine nei confronti della natura e tifo per i piccoli paesi di montagna affinché si ripopolino di giovani volenterosi.

Infatti ho lasciato il mio "grande" paese di montagna dove lavoravo come operaia addetta agli impianti di risalita sulle piste da sci e mi sono trasferita in un paesino con 150 abitanti aprendo una piccola bottega di artigianato in cui realizzo e vendo i miei accessori per la casa di montagna.

Sulle piste ci vado ancora ma per soccorrere gli infortunati. 😉

MI PIACE FARE LE COSE COME SI FACEVA UNA VOLTA.


Realizzo i miei prodotti in legno uno per uno, per cui ogni pezzo è unico e speciale. Non lavoro in serie e non sono una macchina. Generalmente scolpisco alla "moda vecchia" con sgorbie, scalpelli e olio di gomito, ma quando serve uso anche le macchine da falegname.

NON BUTTO VIA NIENTE


Trovo sempre il modo di rendere speciali anche gli scarti delle mie lavorazioni perché credo che in ogni cosa si nasconda un valore che merita di essere svelato.

USO IL WEB ESCLUSIVAMENTE PER ACCORCIARE LE DISTANZE


Per me ogni tipo di contatto è reale. Dietro a questo schermo ci sono proprio io, così come mi vedi nella fotografia.

MI PIACE ANCHE SCRIVERE


Se non ti convincerò a desiderare di tornare a vivere in montagna con il mio artigianato lo farò raccontandoti di come si vive in un paesino con centocinquanta abitanti e soprattutto di come si viveva una volta sulle Alpi: quando si tratta di scavare nel passato e riesumare i ricordi degli anziani mi trasformo in un vero Caterpillar.


GLI UNICI PETTEGOLEZZI CHE MI INTERESSANO SONO QUELLI VECCHI ALMENO CINQUANT'ANNI


Ci sono storie che secondo me meritano di essere raccontate. Sui libri troviamo solo i fatti dei grandi personaggi, la vita delle persone comuni troppo spesso viene accantonata e dimenticata, mentre proprio fra i ricordi di famiglia si nascondono le storie più belle ed affascinanti.

Però ecco, ammetto di avere una fervida fantasia per cui a volte ci ricamo un po' su... 


La mia storia in pillole


Sono originaria delle Alpi occidentali, dove ho vissuto e lavorato fino al 2016. Ora vivo in un piccolo paese nelle Prealpi orobiche. Ho da sempre un forte legame con "la vita di una volta", e non avrei potuto trovare un posto più adatto a me.

STUDIO PER CURIOSITA'

Negli anni ho perso un po' di tempo a studiare e formarmi in argomenti relativi a seggiovie, piste da sci, soccorso piste, neve, valanghe, fauna e flora delle Alpi, riempiendo il mio curriculum di titoli, patenti e abilitazioni che ho collezionato per puro interesse personale.

RUBO L'ARTE...

Sono autodidatta in tutto e "rubo" agli altri tutto quello che posso: fin da bambina ho assillato con la mia presenza silenziosa mio padre mentre intagliava il legno. Lui non ha mai voluto darmi lezioni nonostante fosse maestro in una scuola d'intaglio, però si è sempre lasciato guardare senza mandarmi via. Ho usato lo stesso metodo anche per imparare a sciare.

OGNI LEGNO HA IL SUO TARLO

Dopo una vita da solitaria convinta ho infine incontrato un compagno che, con grande pazienza ed equilibrio mentale, incredibilmente riesce a sopportarmi. A quel punto ho capito che niente è impossibile ed ho tolto i miei sogni dal cassetto. Così ho iniziato a scrivere la mia storia nel legno.


Come in Baita

È il nome che ho scelto per la mia attività. Sta diventando un negozietto in carne ed ossa: attualmente il mio progetto più importante. Nel blog racconterò anche di questo.

Nel caso ti venisse voglia di venirmi a trovare: scopri come raggiungere Carona

Se invece vuoi seguirmi virtualmente mi trovi su Instagram, Pinterest e alla mia pagina Facebook "Come in Baita".

Alcune delle mie creazioni saranno presto disponibili nel mio negozio su Etsy dedicato all'home decor in stile alpino


Home page